800 377 315

info@grupporsc.com

gruppo rsc

800 377 315

info@grupporsc.com

Capannone Mobile - Modello "SINUS Z"

IL TUO CAPANNONE TI STA STRETTO E SEI ALLA RICERCA DI NUOVI SPAZI?

Non farti rallentare dalla burocrazia!

Troviamo sempre una soluzione ad ogni esigenza

Caratteristiche della struttura metallica

MODELLO "SINUS Z"

Arcate composte da capriate e montanti verticali in profili tubolari zincati; le arcate sono unite in coppie autoportanti collegate tra loro da distanziali e sorrette da travi e pilastri ad interasse massimo di mt 6.
Avviene smontando i distanziali che collegano le coppie di arcate, quindi la struttura è libera di arretrare e compattarsi negli spazi tra le coppie autoportanti.
Avviene sui binari realizzati in profilo pressopiegato zincato a caldo da nastro in continuo, per mezzo di ruote in acciaio dotate di doppio cuscinetto a sfera a tenuta stagna. Il sistema di scorrimento soddisfa tutte le normative di sicurezza sia confronti degli utilizzatori sia riguardo la tenuta della struttura agli agenti atmosferici.
Sistema integrato di tiranti ancorati alle travi e staffe antideragliamento che agganciano direttamente ciascuna ruota al proprio binario.
Pilastri tassellati o bullonati a tirafondi affogati in fase di getto.
Classe 8.8, zincati, certificati.
sinus z capannone mobile

CAPANNONE MOBILE IN PVC E STRUTURA IN ACCIAIO

Altre informazioni sul capannone mobile "Sinus Z"

I laterali (corrispondenti alla lunghezza della struttura) se non sono affiancati ad un fabbricato esistente possono essere chiusi, su richiesta con:
• tamponamenti fissi resi solidali con la struttura portante mediante i sistemi di aggancio e tensionamento sopradescritti;
• tamponamenti scorrevoli aventi le medesime caratteristiche descritte per i tamponamenti frontali.
Sui frontali (corrispondenti alla larghezza della struttura) sono posizionati i timpani triangolari e, su richiesta, tamponamenti scorrevoli o fissi. I tamponamenti scorrevoli in telo PVC prevedono l’installazione al di sotto della prima capriata di una monorotaia all’interno della quale scorrono carrelli a doppio cuscinetto in acciaio collegati a tubolari antivento che formano l’armatura del telo scorrevole. I tubolari sono muniti di chiavistelli per il fissaggio a terra e sono collegati tra loro da un cinghia, tensionata con cricchetto, che ne aumenta la resistenza al vento. Il sistema di chiusura può essere posizionato al centro o all’estremità, sia all’interno che all’esterno. I tamponamenti fissi vengono realizzati invece tensionando il telo PVC mediante fasce con cricchetto applicate a tubolari posti in apposite tasche e fissate a terra.
In alternativa ai tamponamenti scorrevoli in PVC, i frontali possono essere chiusi con portoni industriali: porte rapide, portoni a libro, portoni sezionali, portoni scorrevoli. La scelta della tipologia di portone e del sistema di apertura (motorizzato o manuale) è in funzione dell’utilizzo che ne viene fatto; per le caratteristiche si rimanda alle specifiche schede tecniche di prodotto.
La struttura metallica del Sinus A può essere anche completamente fissata alla sottostruttura di fondazione, senza meccanismi e accessori di scorrimento (binari, ruote, pantografi, ecc.). In questa versione i montanti terminano con una piastra che verrà bullonata alla trave aerea di sostegno. Sia nella versione “mobile” che nella versione “fissa” il Sinus A è già predisposto per la successiva sostituzione del telo con pannelli sandwich, pertanto questa operazione può essere svolta con notevole risparmio di tempo e di materiali, evitando forature e saldature in cantiere.
La zincatura, a seconda delle parti interessate, può essere “a bagno caldo” o “a caldo da nastro in continuo”, la massa del rivestimento varia da un minimo di 100 g/mq ad un massimo di 275 g/mq con riporto di zinco sulla zona della saldatura secondo la norma UNI EN 10346:2015, NFA 35-503, DIN5753. Per specifici accessori non soggetti ad usura la zincatura viene eseguita “a freddo”.
D.M. 17 Gennaio 2018 Testo Unico “Norme tecniche per le Costruzioni” e Circolare n. 7 del 21/01/2019. L’applicazione della normativa vigente e i carichi previsti nella località di installazione, determinano la dimensione e lo spessore dei profili utilizzati.
capannone mobile in pvc sinus Z

Vuoi ricevere un preventivo per il

MODELLO "SINUS Z"?

TUNNEL INDUSTRIALE E COPERTURA IN PVC

Scheda tecnica del telo in pvc

Tessuto di poliestere al 100% 1100 dtex ad alta tenacità ricoperto su entrambi i lati da spalmatura per fusione di PVC impermeabile, rinforzato nei punti di maggiore usura, protetto ai raggi UV, trattato contro funghi e muffe con finissaggio di entrambi le superfici laccato lucido antipolvere. Il tessuto è prodotto secondo le norme di controllo qualità ISO 9001 e nel rispetto delle norme europee REACH (Registration, Evaluation, Authorisation of Chemicals).
• Non confezionato: EN ISO 2286-2: 680 gr/m²; • Confezionato 900 gr/m² (peso medio del telo confezionato, completo di elementi di fissaggio).

0.55 mm

Ordito/trama, norma EN ISO 1421/V1, 2500/2500 N/50 mm.

Ordito/trama, norma DIN 53363, 250/250 N.

• Freddo: norma EN 1876-1, -40 °C;
• caldo: PA 07.04 (interni), + 70 °C.

Autoestinguente in classe 2; UNI-EN 13501-1: B-s2-d0.

>6

Norma DIN 53359 A, dopo 100.000 pieghe nessuna screpolatura.

Placche termosaldate ad alta frequenza con elevato carico di rottura e cinghie ad alta resistenza.

Realizzato mediante fasce in polipropilene con cricchetto in acciaio, applicate a tubolari tondi posizionati in apposite tasche e fissate ad occhielli tassellati a terra. Il tensionamento avviene mediante martinetti idraulici con carico a 3 tonnellate.

Copertura e pareti laterali (fino a 1 mt da terra): bianco; pareti laterali (fascia di 1 mt): nero;
tamponamenti fissi o scorrevoli frontali: grigio (simil RAL 7015).

CAPANNONI MOBILI IN PVC ABRUZZO

Alcuni dei nostri capannoni mobili realizzati

PREVENTIVI E PROGETTI PERSONALIZZATI

Contattaci per una consulenza gratuita

PRODOTTI

RSC ENTERPRISE S.r.l. – Sede Legale: Via Siracusa 2, 65010 Spoltore (PE) – P.IVA 01897960686 – 65010 R.E.A. No. Pe-137308